Rinforza i piccoli pancini: una guida per favorire una flora intestinale sana nei bambini

Im Darkmode lesen Im Lightmode lesen

Rinforza i piccoli pancini: una guida per favorire una flora intestinale sana nei bambini

Dr. Adrian Weingart

Rinforza i piccoli pancini: una guida per favorire una flora intestinale sana nei bambini

Dott. Adrian Weingart: “Nel vasto panorama della salute infantile l'intestino emerge come elemento centrale, influenzando ogni aspetto, dalla digestione al sistema immunitario. Tuttavia la crescente incidenza di disturbi della flora intestinale e correlati problemi nei bambini sta suscitando crescenti preoccupazioni tra i genitori. In questo articolo esploreremo l'importanza della salute intestinale e illustreremo come lo sviluppo di questa flora nei bambini possa svolgere un ruolo fondamentale nel mantenere il loro benessere.”

 

Cosa si intende per disturbo della flora intestinale?

L'equilibrio delicato dei microorganismi nel tratto digestivo, noto come flora intestinale o microbiota intestinale, può essere compromesso nei bambini, dando origine a un disturbo della flora noto come disbiosi. Questo squilibrio può provocare una serie di problemi che incidono sul benessere generale.


Problemi digestivi: stitichezza, diarrea, gonfiore

I genitori si trovano spesso ad affrontare sfide legate ai problemi digestivi dei loro bambini, che possono variare dalla stitichezza alla dissenteria e al gonfiore. Questi disturbi non solo impattano sulla salute fisica del bambino, ma possono anche compromettere la qualità della vita.


Cause della disbiosi intestinale nei bambini


Ci sono varie ragioni correlate al disturbo della flora intestinale che tuo figlio sta affrontando. In particolare nei casi di nascita mediante parto cesareo, può risultare difficile lo sviluppo di una flora intestinale forte. Il mancato contatto con i batteri materni durante il parto vaginale potrebbe influenzare negativamente la diversità e la forza del microbiota intestinale del bambino.


Inoltre va sottolineato che l'allattamento non ha solo un impatto sulla nutrizione del neonato, ma riveste un ruolo fondamentale nello sviluppo della sua flora intestinale. I bambini che non vengono allattati potrebbero mancare di batteri benefici essenziali, aumentando così la loro predisposizione a problemi digestivi.

Oltre a ciò esiste la possibilità che i bambini ereditino una flora intestinale compromessa dai loro genitori, specialmente se gli stessi genitori soffrono di questi disturbi. In situazioni simili è di vitale importanza fornire un supporto mirato per favorire lo sviluppo di una flora intestinale sana. Madri e padri, per esempio, possono contribuire ad equilibrare il proprio microbiota intestinale utilizzando prodotti mybacs come Dailybacs Donna e i Dailybacs Uomo.

Numerosi altri fattori possono contribuire alla riduzione dei batteri intestinali benefici nei bambini. Tra questi rientrano l'uso di antibiotici, cattive abitudini alimentari, infezioni batteriche e persino l'eredità di una flora intestinale  non ottimale. Le sfide sono molteplici e varie, evidenziando la complessità di mantenere un equilibrio microbiotico sano.


Come rinforzare la flora intestinale dei tuoi bambini


Esiste la possibilità di rinforzare la flora intestinale dei bambini. Adottare questo approccio può apportare miglioramenti significativi nei disturbi comuni, come gonfiori dolorosi, dissenteria e stitichezza, contribuendo nel contempo a creare una routine di benessere sostenibile per i più piccoli.

Il processo di ripristino della flora intestinale richiede un approccio olistico, focalizzato sulla promozione di un microbiota intestinale vario ed equilibrato. Di seguito troverai alcuni consigli pratici forniti da mybacs per aiutarti a costruire una flora intestinale sana nei tuoi bimbi:

1. Alimenti ricchi di probiotici:

Integra nella dieta dei tuoi bambini alimenti ricchi di probiotici, come yogurt, kefir, crauti, kimchi e altri cibi fermentati. Questi contengono batteri benefici che contribuiscono a rifornire e migliorare il microbiota intestinale con una varietà di batteri buoni. Per ulteriori informazioni sui probiotici, ti invitiamo a leggere il nostro articolo completo "Probiotici, prebiotici e simbiotici- Tutto ciò che devi sapere".



2. Alimenti prebiotici attraverso una dieta ricca di fibre:

I prebiotici, rappresentati principalmente da fibre indigeribili, svolgono un ruolo fondamentale nel fornire nutrimento ai batteri benefici nell'intestino. Questi nutrienti preziosi si trovano in alimenti come aglio, cipolle, porri, banane, asparagi e prodotti integrali. Tuttavia non dobbiamo limitarci ai soli prebiotici; è altrettanto importante integrare una quantità adeguata di fibre nella nostra dieta. Frutta, verdura e prodotti integrali sono fonti eccellenti di fibre che non solo promuovono la crescita dei batteri benefici nell'intestino, ma supportano anche la salute generale del sistema digestivo. Per ulteriori approfondimenti su fibre e prebiotici, ti invitiamo a consultare il nostro articolo.


3. Usare con parsimonia gli antibiotici:

Gli antibiotici sono indispensabili nel trattamento delle infezioni batteriche, ma è importante considerare un possibile impatto sul delicato equilibrio della flora intestinale. Pertanto è fondamentale utilizzare gli antibiotici solo quando necessario e sotto la supervisione di un medico.*

Nel caso in cui al tuo bambino vengano prescritti antibiotici, potrebbe essere utile valutare l'assunzione di probiotici durante e dopo il trattamento, al fine di ristabilire i batteri benefici. Clicca qui per saperne di più riguardo questo argomento.


4. Attività all'aperto:

L'esposizione dei bambini alla natura, attraverso attività all'aperto e il contatto con gli animali domestici, costituisce un valido mezzo per introdurli a una vasta gamma di microbi. Questa interazione gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo e nel mantenimento di un sistema immunitario forte e di un microbiota intestinale sano.


5. Parto naturale e allattamento al seno:

Se hai in programma di avere altri figli dovresti prendere in considerazione, quando possibile, l'opzione del parto vaginale. Questo perché durante il parto naturale il bambino viene esposto ai batteri buoni materni. In aggiunta l'allattamento al seno gioca un ruolo fondamentale, fornendo nutrienti e anticorpi essenziali che sostengono lo sviluppo di un microbiota intestinale sano.**


6. Ridurre il consumo di cibi trasformati e ricchi di zuccheri:

Una dieta che include molti cibi trasformati e con aggiunta di zuccheri può arrecare danni alla salute intestinale. Diminuisci l'assunzione di tali alimenti e opta per cibi più nutrienti e bilanciati che favoriscano un ambiente intestinale ottimale.


7. Mantenere rigorose pratiche igieniche:

Promuovere il contatto con microbi benefici è indubbiamente vantaggioso, ma è altrettanto cruciale mantenere rigorose pratiche igieniche al fine di prevenire la diffusione di potenziali agenti patogeni dannosi. Sottolineiamo l'importanza del lavaggio regolare delle mani, soprattutto prima dei pasti, come strategia equilibrata per garantire l'esposizione ai microbi benefici e la prevenzione delle infezioni. 


8. Considera l’assunzione di probiotici:

I probiotici per bambini possono risultare benefici in diverse circostanze, come nel periodo successivo a un trattamento antibiotico, per affrontare specifici problemi legati alla salute intestinale o semplicemente per instaurare una routine di benessere sostenibile per i più piccoli. Dailybacs Kids di mybacs è stato appositamente formulato per bambini dai 3 ai 16 anni e contiene ceppi di batteri vivi che favoriscono un equilibrio ottimale della flora intestinale nei bambini.


9. Consulta gli esperti:

Se hai preoccupazioni sulla salute intestinale dei tuoi figli o noti la persistenza di problemi digestivi, è essenziale rivolgersi ad un medico. Quest'ultimo sarà in grado di fornirti consigli personalizzati in base alle condizioni di salute e alle esigenze specifiche dei tuoi bambini.

È importante tenere a mente che il processo di rafforzamento e mantenimento di una flora intestinale sana è continuo. Investire costantemente in queste pratiche può contribuire in modo significativo alla salute intestinale a lungo termine dei tuoi figli.

Per affrontare la complessità della salute intestinale nei bambini, è fondamentale adottare un approccio olistico. Comprendere le specifiche problematiche individuali e le questioni legate alla salute consente ai genitori di svolgere un ruolo significativo nella costruzione della flora intestinale dei propri figli.


*Questo articolo ha una finalità esclusivamente informativa e non mira a sostituire la consulenza medica professionale, la diagnosi o il trattamento. Per qualsiasi domanda riguardante lo stato di salute, è fondamentale consultare sempre un medico o un altro operatore sanitario qualificato. Non trascurare mai un consiglio medico professionale o esitare a cercarlo in base alle informazioni fornite qui. In caso di emergenza medica, è indispensabile chiamare immediatamente un medico.

**L'allattamento al seno e la scelta del metodo di parto rappresentano decisioni estremamente personali e individuali. Le informazioni o le opinioni condivise in questo contesto hanno l'obiettivo di fornire informazioni e non intendono in alcun modo influenzare o sostituire le decisioni personali, individuali e mediche riguardo a queste questioni. È fondamentale rivolgersi sempre ad un medico qualificato per ottenere consulenza in base alla propria situazione specifica.