Antibiotici e probiotici: cosa succede nell’intestino?

Im Darkmode lesen Im Lightmode lesen

Antibiotici e probiotici: cosa succede nell’intestino?

Dr. Adrian Weingart

Antibiotici e probiotici: cosa succede nell’intestino?

31 gennaio 2024, Dott. Adrian Weingart:

“Gli antibiotici sono farmaci impiegati per contrastare le infezioni batteriche, ma è importante considerare il loro impatto sulla flora intestinale dei bambini. La salute dei figli è una priorità per ogni genitore, e ciò include anche garantire una digestione sana. La flora intestinale gioca un ruolo cruciale nella digestione, nel sistema immunitario e nel benessere generale. Di conseguenza sostenere i propri bambini con probiotici durante e dopo un trattamento antibiotico diventa fondamentale.”

Che cos'è la flora batterica intestinale?

Il microbiota intestinale, comunemente conosciuto come flora intestinale, rappresenta una intricata comunità di batteri residenti nell'intestino. Riveste un ruolo fondamentale per la salute del bambino, contribuendo significativamente sia al processo digestivo che al sistema immunitario, oltre a influenzare positivamente il benessere mentale.

Cosa succede nella flora intestinale quando si assumono probiotici?

Gli antibiotici agiscono eliminando i batteri, ma questa azione non colpisce solo i batteri nocivi, bensì anche quelli benefici per la salute della flora intestinale. Ciò può causare diversi problemi nei bambini, tra cui:

Disturbi digestivi: comuni problemi gastrointestinali, come dissenteria post-assunzione di antibiotici, costipazione, gonfiore o dolori addominali.

Intolleranze ed allergie: una maggiore suscettibilità ad intolleranze o allergie alimentari. Scopri qual'è la differenza tra le due.

Infezioni frequenti: un sistema immunitario indebolito può rendere i bambini più soggetti a frequenti infezioni.

Problemi della pelle: comparsa di malattie cutanee come eczemi, eruzioni cutanee, neurodermite o prurito. Clicca qui per saperne di più.

Alterazioni del sonno: disturbi del sonno o sonno agitato.

Variazioni dell'umore o comportamenti anomali: una maggiore suscettibilità a variazioni dell'umore o comportamenti anomali.


Entro i primi due anni di vita più dei due terzi dei bambini assumono antibiotici. Purtroppo l'uso di questi può causare significativi disturbi alla flora intestinale ancora in fase di sviluppo nei bambini.

Gli antibiotici, quando somministrati durante i primi anni di vita, possono influenzare a lungo termine la composizione della flora intestinale. Questa situazione aumenta anche la predisposizione alle allergie, che tendono a manifestarsi più frequentemente quando si rende necessaria l'assunzione ripetuta di antibiotici.

 

Perché i probiotici sono importanti dopo o durante l'assunzione di antibiotici?


I probiotici, chiamati anche fermenti lattici, rappresentano batteri vivi che possono apportare benefici significativi alla flora intestinale: contribuiscono a rinforzarla conseguentemente a trattamenti antibiotici e ne attenuano i sintomi. Al fine di prevenire eventuali disturbi intestinali e dissenteria causati dagli antibiotici, è consigliabile l'assunzione di un probiotico durante il periodo di terapia per una o due settimane. Tale approccio mirato offre sollievo, sebbene non riesca a compensare completamente i danni al microbiota intestinale.

È di fondamentale importanza prendersi cura del microbiota intestinale fin dalla tenera età. Una dieta equilibrata e ricca di fibre è sempre consigliabile per sostenere la salute intestinale quotidiana. Inoltre l'assunzione a lungo termine di probiotici fin dalla giovane età, mirati a promuovere un microbiota intestinale sano per i bambini, offre numerosi vantaggi, tra cui:

-Prevenzione degli squilibri nella flora intestinale
-Favorisce la digestione
-Prevenzione dello sviluppo di allergie
-Favorisce lo sviluppo cognitivo
-Rafforza il sistema immunitario

Prodotti creati per favorire una colonizzazione armoniosa dell'intestino dei bambini possono apportare un contributo significativo al miglioramento del benessere generale dei più piccoli. Questo è il motivo per cui abbiamo creato Dailybacs Kids.

Quali probiotici sono adatti ai bambini?


Per i più piccoli sono ideali i prodotti che includono i seguenti ceppi batteri benefici:

Bifidobacterium breve BR03
Lactobacillus plantarum LP01
Bifidobacterium animalis subsp. lactis BS01
Lactobacillus rhamnosus LR06
Bifidobacterium infantis BI02
Lactobacillus paracasei LPC00
Lactobacillus rhamnosus GG
Bifidobacterium longum 04
Lactobacillus rhamnosus LR04
Lactobacillus reuteri LRE02

Questi ceppi batterici sono ben accettati dall'organismo e hanno dimostrato la loro efficacia nella prevenzione e nel trattamento di vari disturbi, inclusi quelli associati all'assunzione di antibiotici.

Cosa distingue Dailybacs Kids dagli altri prodotti?



Creato appositamente per i più piccoli: la composizione dei Dailybacs Kids è studiata per adattarsi alle esigenze specifiche dei bambini. La selezione accurata dei ceppi batterici vivi mira a favorire un ottimale benessere intestinale nei più giovani.

Basi scientifiche: la formulazione dei Dailybacs Kids si basa su solidi studi scientifici e su risultati di studi clinici¹. Ciò assicura che i nostri prodotti siano non solo efficaci ma anche sicuri.

Innovativa tecnologia di microincapsulamento: grazie alla microincapsulazione i ceppi batterici presenti diventano più resistenti nel passaggio allo stomaco e più stabili. Questo incrementa l'efficacia dei nostri prodotti fino a 5 volte. La quantità di 4 miliardi di unità formanti colonie nei nostri Dailybacs Kids è equivalente a circa 20 miliardi di UFC. Da un punto di vista scientifico è stato accertato che i ceppi batterici vivi microincapsulati presentano una sopravvivenza cinque volte superiore rispetto a quelli non rivestiti. Questo è stato dimostrato attraverso studi clinici che indicano come 2 miliardi di cellule di ceppi batterici vivi microincapsulati abbiano la stessa vitalità di 10 miliardi di cellule non rivestite.

Conservazione a temperatura ambiente: i nostri prodotti mantengono la loro stabilità per due anni con una conservazione in luogo asciutto a temperatura ambiente (25°C) e non richiedono refrigerazione. Si consiglia di tenerli fuori dalla portata dei bambini.

Ci sono altre accortezze da prendere per rafforzare la salute intestinale dei bambini?



Oltre ad assumere probiotici, ci sono ulteriori modi per favorire la salute intestinale dei bambini:

- Garantire una dieta equilibrata che includa abbondante frutta, verdura e prodotti integrali.
- Evitare l'assunzione di zuccheri e cibi processati.
- Incentivare una corretta idratazione attraverso l’acqua.
- Incentivare l’attività fisica e esercizio, contribuendo così al benessere generale dei più piccoli.
Scopri ora Dailybacs Kids

¹ Studi clinici per ulteriori informazioni:

  1. Probiotics as the live microscopic fighters against Helicobacter pylori gastric infection
  2. Supplementation with Bifidobacterium breve BR03 and B632 strains improved insulin sensitivity in children and adolescents with obesity in a cross-over, randomized double-blind placebo-controlled trial
  3. Effect of Limosilactobacillus reuteri LRE02–Lacticaseibacillus rhamnosus LR04 Combination on Antibiotic-Associated Diarrhea in a Pediatric Population: A National Survey